Beethoven senza Ludwing Van…

2020/2021

Vladimir Mendelssohn, viola

Andrea Rucli, pianoforte

Christian Sebastianutto, violino

Marco Venturini, violoncello

Due grandi compositori, una sola unica fonte di ispirazione, quel Beetho­ven che segnerà in maniera determinante lo svi­luppo della musica del XIX secolo. La formazione del quar­tetto con pianoforte ebbe significativi risultati du­rante quel secolo e il no­stro ensemble mette in­ sieme dei musicisti di razza come Andrea Rucli e Vladimir Mendelssohn accanto ai giovani e promettenti strumentisti re­gionali e prime parti dell’Accademia Arrigoni, Christian Sebastianutto e Marco Venturini.


F. Mendelssohn (1809-1847) Quartetto con pianoforte n. 2 in fa min. op. 2

J. Brahms (1833-1897) Quartetto con pianoforte n. 3 in do min. op. 60


Introduzione al concerto a cura di Umberto Berti

In collaborazione con